November 18th
La settimana in breve: i trend del gusto

Idee e spunti creativi anche questa settimana per aggiornare e coccolare i raffinati palati dei soci Diners. Si va dalle ricette naturali di Bob Marley alla moda del cibo a domicilio che diventa di fascia sempre più alta, per finire con il gelato che È Buono e solidale. Senza trascurare la tendenza ormai inarrestabile del mangiar sano (che aiuta anche a produrre di più) e possibilmente cibi flexitariani (flessibilmente vegetariani). E per annaffiare il tutto si può scegliere tra un vino rosso che sgorga da una fontana e uno dei tanti plant waters.

 

 

  • «Ecco le ricette sane di mio papà Bob Marley»: il nuovo libro del figlio Ziggy

Tutti ricordiamo Bob Marley per altre  virtù (o abitudini), ma l’icona rasta era anche un buon cuoco, uno che aveva cura del cibo, che preparava le colazioni genuine ai figli e che conduceva, nella Giamaica dei tempi, una vita rurale e semplice. Oggi il figlio Ziggy ha raccolto tutte le ricette paterne, forti della forza di un brand e di una suggestione ancora unici. A cominciare dai muffin proteici al gusto di banana. Già diventati cool.

Per saperne di più: ebony

 

 

  • shutterstock_377918107Il ristorante del futuro è a domicilio

Ando, il ristorante d’autore che fa solo consegna a domicilio aperto dal super chef David Chang a New York, ne è una dimostrazione: il futuro della ristorazione è (anche) a domicilio. Nel giro di pochi anni le aziende e i servizi di consegna di pasti a domicilio sono aumentati e il food delivery non riguarda più solo pizze o cibi cheap. Ci sono gli hamburger gourmet, il sushi giapponese, il servizio per pendolari che si vogliono trattare bene (si chiama Cestini) e persino il kit preparato dagli chef di tutta Italia con tutto l’occorrente per un piatto da ristorante stellato. Fascia molto alta insomma.

Per saperne di più: New York Times

 

  • Fontana del vino, adesso il Montepulciano si beve dalla fontana

A Villa Caldari di Ortona, in provincia di Chieti, nella tenuta della cantina Dora Marchese, al posto dell’acqua sgorga vino rosso. Due simboli molto italiani: il vino e la fontana. Insieme per agganciare i turisti, coccolarli e stupirli. È stata infatti inaugurata nella piccola cittadina che si affaccia sul mare Adriatico la prima fontana di vino in Italia. Dentro una botte ovviamente.

Per saperne di più: Mnn

 

 

 

  • shutterstock_293480240Mangiare male e in fretta al lavoro taglia 20% produttività

Non è solo che mangiare male fa non fa bene alla salute. E non per nulla certi cibi vengono chiamati spazzatura. Esiste un’ulteriore ragione per iniziare a consumare cibi sani, in tempi sensati e condizioni salutari e non ha a che fare con il benessere, ma piuttosto con la produttività sul lavoro. Mangiare junk food, magari davanti al pc e magari anche velocemente e stressati, fa calare la redditività lavorativa del 20 per cento.

Per saperne di più: Ansa

 

  • Plant waters: ecco a voi le bevande del futuro

Sono l’ultima frontiera delle innovazioni nel settore beverage e appartengono alla macro-categoria delle plant waters. Saranno sempre più ricercate e il 2017 sancirà il successo di molte bevande insolite al limite della chicca introvabile. Acqua d’acero, di betulla e di fichi d’India sono solo alcuni esempi di queste bevande analcoliche a metà strada tra elisir di salute e gustosi placebo.

 

Per saperne di più: Finedininglover

 

  • shutterstock_278670278Logo V: Unilever si fa sempre più vegana

Aumentano i vegetariani o i cosiddetti semi vegetariani. E il brand Uniliver non sta a guardare, ma cerca di aiutare i consumatori a identificare al volo i prodotti flexitariani (così si dice). Entro la fine del 2017 infatti circa 500 prodotti alimentari venduti in Europa dal gruppo Unilever avranno sulla confezione il logo “V” dell’Unione Vegetariana Europea (EVU).

Per saperne di più: Foodnavigator

 

 

  • È Buono, il franchising sociale in Italia

La prima gelateria del franchising sociale si chiama È Buono ed è nata questo autunno a Genova.
Dietro c’è un gruppo di ragazzi ex ospiti di comunità per minori e case famiglia, con il sostegno di una rete di associazioni di Genova e Bologna. Obiettivo del progetto è offrire loro opportunità lavorative grazie all’apertura di numerosi punti vendita con quest’inedita formula. Materia prime naturali, genuinità e tradizione. Da provare assolutamente la crema del marinaio.

Per saperne di più: Mentelocale