November 11th
La settimana in breve: i trend del gusto

I soci dell’avanguardia gourmet del Club Diners possono scegliere questa settimana tra un pranzo con DiCaprio, un petit déjeuner da mille e una notte, una cucina stellata in un hotel extralusso o il kitsch più spinto da risultare quasi chic. Il tutto con un occhio attento alla malnutrizione e alla moda del cibo-senza. Le novità dal mondo del food sono tante e sempre più trasversali, frizzanti, utili, raffinate, cool e persino solidali.

 

  • Le 10 migliori colazioni servite negli hotel di lusso
    Si inizia con il Chiltern Firehouse di Londra, gustando porridge alla vaniglia, aragosta con omelette di granchio e pancakes con la crema. E si prosegue con vere e proprie perle del lusso sparse tra Hong Kong, Kyoto, Bangkok e la Francia, che offrono colazioni da sogno. Lo segnala Madame Figaro, con la sua lista de Les meilleurs petits-déjeuners d’hôtels à travers le monde.
    Per saperne di più: Madame Figaro 

 

 

 

 

  • Hotel meravigliosi e chef stellati: ecco quando i due ingredienti si abbinano
    Lo chef stellato all’interno dell’hotel lussuoso, quando si trova, non è per nulla scontato e non bisogna lasciarselo scappare. Dal Four Season di Hong Kong con la cucina di Chan Yan-Tak, al castello gastronomico dove domina l’estro e lo stile di Andreas Caminada, Secret Escapes propone una selezione del lusso più lusso abbinato alle stelle più splendenti.
    Per saperne di più: Secretescapes 

 

 

 

  • shutterstock_132710642Meno carne e più legumi: una fotografia degli italiani a tavola
    Lo scatto proviene dal Rapporto Coop 2016 e, a un anno dall’allarme lanciato dall’Oms, rileva un consumo in calo del 4 per cento di carni e salumi. L’altro trend fortissimo è tutto ciò che è senza: gluten-free, lattosio-free o olio di palma-free. Quel free finale regala sicurezza ai consumatori che si fanno sedurre sempre più spesso dalla magica parolina.
    Per saperne di più: Consumatrici 

 

 

 

 

 

 

  • shutterstock_258099812Eatingpatterns: quando le ricette di Instagram si fanno opere d’arte
    Quando si parla di food art è un must citare @eatingpatterns. La donna dietro l’account è @vegaloring, designer tessile che vive e lavora a Barcellona e che è molto di più (e di diverso) dalla classica Instagrammer che immortala il cibo. Le sue creazioni artistiche sono affascinanti e coloratissime immagini che hanno per protagonista il cibo. Da gustarsi. Metaforicamente parlando.
    Per saperne di più: Finedininglovers 

 

 

 

  • Apre il ristorante di Hello Kitty (dove si sorseggiano vini Hello Kitty)
    Un ristorante interamente dedicato al personaggio più famoso della giapponese Sanrio, con tanto di vini a tema. Il felino dal fiocco rosso continua infatti a proporre un merchandising sempre più variegato. E dopo i biglietti di auguri, i videogiochi, i gioielli, i tostapane, le biciclette, le chitarre e i fazzoletti di carta arrivano i ristoranti e i vini. Non poteva che accadere in Cina, patria del kitsch che talvolta fa anche tanto chic.
    Per saperne di più: Dailymail 

 

 

 

  • A pranzo con Di Caprio…per aiutare gli homeless
    Cinque sterline valgono bene un pranzo con DiCaprio, soprattutto se nel frattempo si aiuta anche un senza tetto. È l’idea imprenditoriale e filantropica di un ristorante di Edimburgo alla cui causa il celebre attore ha deciso di prestarsi. Un bicchiere di champagne occhi negli occhi con l’interessantissimo (anche per i maschi etero) Leonardo e la consapevolezza di aver contribuito a un’attività di fund raising per nutrire gli homeless e trovare loro un lavoro. Cosa volete di più?
    Per saperne di più: Independent 

 

 

 

  • shutterstock_339885815La nuova patata ugandese che può combattere la malnutrizione
    Lo scienziato Robert Mwanga, grazie alla sua patata dolce, arancione e arricchita di vitamina A, ha vinto niente di meno che il World Food Prize. Ma non è la prima volta che un alimento viene creato apposta per integrare la malnutrizione in Africa. Ricordiamo per esempio il riso del professor Potrykus. L’ultima frontiera della lotta alla fame nel mondo passa attraverso la biofortificazione.
    Per saperne di più: Bbc