October 13th
La settimana in breve: i trend del gusto

Cibo giapponese sì, ma di nicchia, e rigorosamente in palestra: questo è il nuovo lusso. E poi etichette ecologiche e slow e piatti pensati per il rum o annaffiati di vino fatto con filosofia. E poi si parla di patrimonio-tartufo, immancabile in questa stagione se si parla di cibo gourmet. Queste le novità nel settore del food più esclusivo, che si attestano come i più vitali dell’economia nostrana, solo per i palati raffinati dei soci del Club Diners.

 

 

 

  • Ramen ya…in un angolo di Roma: il binomio gastronomia e palestra
    Andate pazzi per il ramen? Se siete a Roma potete trovare un ramen-ya veramente autentico in una palestra. Niente sushi né sushimi, evidentemente scontati e ormai troppo mainstream. Sì al ramen invece e all’okonomiyaki, alle alghe “Aonori” e al katsuobushi. Succede al centro Waraku, che promuove la cultura nipponica a tutto tondo, a cominciare dal cibo. Quello per pochi e raffinati palati.
    Per saperne di più: Corriere.it

 

 

  • shutterstock_261135689Cibo e lusso spingono il retail made in Italy
    Come farebbe il commercio nostrano senza il cibo e il lusso? Grazie ai prodotti tipici e ai prodotti raffinati (meglio ancora se gastronomici) le sorti del made in Italy reggono bene e il food si conferma il settore più vitale. Lo dichiara uno studio firmato EyE che si intitola “Italian style, i modelli vincenti nel food fashion & design”.
    Per saperne di più: Repubblica

 

 

 

 

  • Nasce la “vinosophia”, l’approccio filosofico nel creare un vino
    Dopo petaloso, l’ultimo neologismo potrebbe riguardare il vino e il suo meraviglioso mondo e riferirsi a chi lo produce con un approccio filosofico, mischiando le tecniche alle emozioni e ai sentimenti. È il caso di Franco D’Eusanio, padre della vinosophia e dell’azienda abruzzese Chiusa Grande, che ripropone anche una vinificazione ancestrale a cielo aperto.
    Per saperne di più: La Stampa

 

 

 

 

  • shutterstock_308816039La “cultura del tartufo” candidata a Patrimonio Unesco
    Patrimonio Immateriale dell’Umanità: la candidatura è stata presentata nell’ambito di Terra Madre Salone del Gusto e il tartufo, e tutto il sapere e la tradizione che gli stanno dietro, avrebbe in effetti tutti i requisiti per avere un grande successo. È indubbio che sia un patrimonio come è indubbio che sia nostro dovere difenderlo.
    Per saperne di più: Msn

 

 

 

 

  • Usa: è la ristorazione l’industria più popolare
    Il 66 per cento degli americani ha una buona opinione del settore industriale della ristorazione, contro un magro 7 per cento che invece mostra un parere critico. E il food, vera moda, interesse, trend del momento, si attesta come l’industria più popolare e amata dal popolo a stelle e strisce, con una reputation invidiabile. Lo dice un sondaggio targato Gallup.
    Per saperne di più: Havasunews

 

 

 

 

  • shutterstock_391209367Il treno de Il rum è servito ricomincia il suo tour
    Ron Zacapa e Gambero Rosso insieme (ancora una volta), per offrire menu raffinati abbinati al rum guatemalteco. Li accoglieranno dieci noti ristoranti, proponendo piatti d’autore ideati dagli chef per affinità o contrasto e pensati proprio per questa bevanda. Prossimi due appuntamenti a Padova e Roma.
    Per saperne di più: Gamberorosso

 

 

 

 

 

 

  • Cibo: le eco-label cresceranno del 66 per cento in 15 anni
    Sono le etichette del cibo eco-friendly che secondo una ricerca danese cresceranno a ritmo galoppante sbaragliando i competitors. Si può mangiare bene senza offendere nessuno, prendendosi i propri tempi, celebrando il bio e il genuino. E i marchi capaci di differenziarsi saranno proprio quelli slow e sostenibili.
    Per saperne di più: Foodnavigator