August 26th
La settimana in breve: i trend del gusto

 

Cocktail solidi, aceto da bere, vino blu: i trend nell’universo del food (&drink) non finiscono di stupire, divertire, stuzzicare. Anche quelli che riguardano i nostri amati a quattro zampe. Per i palati sapienti e mai sazi di novità chic&shock dei soci Club Diners, quest’estate non c’è che da sbizzarrirsi.

 

 

  • Rotterdam, innovativa capitale gourmet

Orti sul tetto, “sommelier del latte” e fattorie-ristorante: Rotterdam è più gourmet che mai. La città portuale olandese si aggancia alle tendenze internazionali del food, amalgamandole alla cultura del cibo fiamminga. Ed esibisce il suo Markthal, il mercato ospitato in una costruzione dal grande impatto scenico, interamente rivestita di coloratissimi murales a tema alimentare.

Per saperne di più: La Gazzetta dello Sport

 

 

  • shutterstock_290267594Nasce a Pisa il primo master Healthy Food

Il rapporto tra cibo e salute è più che mai al centro dell’attenzione: per questo dall’anno accademico 2016-17, Pisa lancia il master internazionale “Healthyfood: Production, Gastronomy and Marketing”. Dura un anno, e le lezioni sono rigorosamente in inglese.

Per saperne di più: l’Espresso

 

 

  • Cani e gatti a tavola con lusso. E con il Cabernet.shutterstock_121672753

Il cibo per gli animali domestici? Almeno negli Stati Uniti, la generazione dei Millenials – 30 e 40 enni – spende di più per il cibo dei propri amati a quattro zampe di quanto la gente comune spende per se stessa. E nella follia del gourmet animale, dopo la birra per cani, è arrivato anche il vino per i gatti.

Per saperne di più: Boston Globe e Mother News Network

 

 

  • Aceto da bere: il nuovo trend della mixology

Il sapore acidulo è il gusto dell’estate e l’aceto è il nuovo ingrediente che non deve mancare nel regno di un bartender di livello. Sono gli “aceti da bere”, che danno personalità ai cocktail e che sarà possibile assaggiare in un laboratorio ad hoc durante il salone del Gusto a settembre a Torino (prenotabile online).

Per saperne di più: Salone del Gusto

 

 

  • shutterstock_150997076Vino blu: ormai la moda è lanciata

La notizia, e la moda, hanno ormai fatto il giro del mondo: il vino si è tinto di blu. A lanciarlo è stata la spagnola Gik, che produce un vino dolce, a bassa gradazione alcolica, a cui vengono aggiunti due pigmenti naturali ottenuti dalla buccia del’uva. E adesso è nata anche la prima versione italiana: lo spumante Blumond dei Fratelli Saraceni.

Per saperne di più: DEGUSTARE

 

 

 

 

 shutterstock_260525210

 

  • Cocktail solidi: adesso il mojito si mangia

Negroni, Mojito, Cosmopolitan: adesso la moda li vuole solidi, gelati e magari anche gelatinosi, e poi ancora in forma di spuma o di sorbetto. Magari da mangiare per accompagnare un risotto allo zafferano. Da gustare nei bar trendy. Oppure da preparare a casa, per un nuovo tocco chic alle vostre esibizioni alcolico-culinarie.

Per saperne di più: Il Giornale del Cibo

 

 

 

  • Snack in ascesa vertiginosa. Ma deve essere sano.

Con una crescita del 4.7% negli ultimi 5 anni, almeno oltreoceano, è in pole position nella classifica dei successi dell’industria alimentare: è lo snack sano, magari con sapori innovativi e esotici. Lo apprezzano in particolare le generazioni dei 30-40enni: quasi la metà di loro sceglie di fare tanti spuntini monodose al posto dei canonici tre pasti al dì. Questa tendenza si sta diffondendo diventando sempre più transgenerazionale.

Per saperne di più: FoodDIVE