December 20th
La casetta di Natale. Ed è subito magia

È uno dei dessert scenografici più amati: nelle sue diverse tipologie, infatti, è il dolce delle Feste più diffuso nel Nord America – regna sullo sfondo di tanti Christmas movie – come pure nei paesi del Nord Europa, dove tradizionalmente è preferita in versione pan di spezie. Una miniatura golosa, decorata e innevata, bella da mettere in tavola per creare la giusta atmosfera, perfetta da portare a casa di amici come un originalissimo pensiero, fantastica per far felici i bambini. Per renderla ancora più appetibile ai più piccoli, ecco la versione realizzata con i savoiardi, morbida e irresistibile. Sta alla vostra fantasia decorare questa delizia per grandi e piccini che ricorda la favola di Hansel&Gretel, ma senza streghe cattive, però, solo la dolcezza degli ingredienti più golosi. Che divertimento costruirla tutti insieme, magari aggiungendo ghiotti dettagli e – perché no – qualche omino di pan di zenzero, secondo l’estro!

 

 

 

Casetta di Natale di savoiardi

 

Per preparare la ricetta per 4 persone occorrono:

 

40 savoiardi (circa 400 g)
250 g di burro a temperatura ambiente
80 g di zucchero a velo
20 g di zucchero semolato

Per la decorazione:
100 g di cioccolato fondente
260 ml di panna fresca
stabilizzante per panna
2 cucchiai di zucchero a velo

 

Preparazione:

 

 

1 Fate i muri laterali. Riunite in una ciotola il burro a fiocchetti con lo zucchero a velo e quello semolato, e lavorate il tutto per ottenere una crema omogenea. Spalmatene un po’ su uno dei lati piatti di un savoiardo, e copritelo con un secondo biscotto. Spalmate il lato superiore del 2° biscotto e ripetete l’operazione, fino a ottenere una torretta di 5 biscotti impilati. Allo stesso modo, create una seconda torretta con altri 5 biscotti; pressatele appena e riponetele in frigorifero per 30 minuti. Ripetete le stesse operazioni 2 volte, creando altre 2 torrette da 8 biscotti, saranno il muro anteriore e posteriore della casetta. Mettetele in frigorifero per 30 minuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2 Costruite il tetto. Spalmate un savoiardo lateralmente con la crema al burro, e poi ‘incollate’ un secondo biscotto al primo. Proseguite, fino a ottenere un rettangolo di 7 savoiardi: sarà uno dei 2 spioventi del tetto. Ripetete le operazioni per formare l’altro spiovente e mettete entrambi in frigorifero per 10 minuti. Intanto, fate fondere il cioccolato a bagnomaria con 1-2 cucchiai di panna. Spennellate gli spioventi con il cioccolato e rimetteteli in frigorifero per 30 minuti. Togliete dal frigo i muri anteriore e posteriore (quelli da 8 savoiardi). Con il coltello, eliminate entrambi gli angoli (3 biscotti) da uno dei 2 lati corti, creando il supporto per il tetto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3 Completate la casetta. In uno dei 2 muri, ritaglia un rettangolo al centro del lato opposto, ricavando la ‘porta’ della casetta, come nella foto. Assemblate i 2 muri laterali (da 5 savoiardi) con quello anteriore (da 8 savoiardi, con la porta) e quello posteriore (da 8) ‘cementandoli’ con crema al burro. Spalmate anche le superfici della casetta dove appoggerete il tetto, e disponeteci sopra i 2 spioventi al cioccolato, pressando appena. Rimettete la casetta in frigorifero, con cura. Solo al momento di servire, montate la panna con lo zucchero a velo e lo stabilizzante e, usando una tasca da pasticciere, decorate la casetta, creando, se vi piace, un caminetto e uno steccato. Siete poi liberi di decorare ulteriormente la casetta innevata con caramelline e pastiglie di cioccolato colorate, per esempio.