June 18th
Crostata alla frutta mista della sangria

Deliziosamente fresca e gustosa, la bevanda top per le feste d’estate diventa insolito ingrediente di un dessert raffinato e inebriante, degno dei Soci di Diners Club. Dal giallo al lilla all’arancio, dal rosso al glicine, i colori intensi dei frutti estivi più appetitosi si accendono nell’intenso abbraccio della sangria. Sfumature di tinte che vanno a impreziosire di colore e sapore un guscio di frollaleggera e golosa, per risultare in un dolce elegante che porta in tavola un’atmosfera di festa.

 

 

Per preparare la ricetta per 8 persone occorrono

 

Per la pasta frolla senza uova:

200 g di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
60 g di amido di mais
130 g di burro freddo a pezzetti
1 arancia non trattata
50 g di zucchero di canna fine
0,5 dl di latte
sale

Per il ripieno:

1 kg di frutta mista (mele, pere, mirtilli, fragole, ananas, pesche, percoche, uva rosa o bianca)
2 arance non trattate
1 bottiglia di vino rosso (Nero d’Avola, Lambrusco, Primitivo di Manduria, Lagrein o Merlot)
1 bicchierino di brandy o Cognac
1 stecca di cannella
2-3 chiodi di garofano
500 g di zucchero
1 limone
latte

 

Preparazione:

 

IL GIORNO PRIMA

1_Preparate la composta di frutta: pulite la frutta e tagliatela a pezzetti; mettetela in un’ampia ciotola, aggiungete lo zucchero, il succo di limone, la cannella e i chiodi di garofano; fate riposare in frigorifero per 3-4 ore, aggiungete il vino e le arance a fettine e lasciate riposare per 1 notte.

 

 

IL GIORNO DOPO

 

Fate la pasta frolla senza uova: mescolate la farina 00 con il lievito per dolci setacciato con l’amido di mais. Formate una fontana sulla spianatoia e disponete al centro il burro freddo a pezzetti, un pizzico di sale, la scorza grattugiata dell’arancia, lo zucchero di canna e il latte. Amalgamate velocemente (in alternativa, potete anche impastare il tutto al mixer), formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigorifero a riposare per almeno 1 ora. Sgocciolate dal vino la frutta su una placca foderata con carta da forno bagnata e strizzata; eliminate cannella e chiodi di garofano, infornate e cuocete a 100° per 2 ore. Filtrate il vino, aggiungete il liquore scelto e fatelo restringere, fino a ottenere un liquido sciropposo. Mescolate la frutta con la riduzione di vino.

 

 

 

 

 2_Stendete la pasta: stendete 2/3 della frolla a 1/2 cm di spessore e trasferitela in uno stampo quadrato di circa 24 cm di lato, foderato con carta da forno bagnata e strizzata. Mettete in frigorifero lo stampo e la frolla avanzata. Tirate fuori dal frigo, punzecchiate la frolla nello stampo con una forchetta e versate nel guscio di pasta la composta di frutta alla sangria sgocciolata. Stendete la frolla avanzata, ricavate tante striscioline con una rotella dentellata e sistematele in diagonale sulla crostata, creando una griglia.

 

 

 

 

3_Pizzicate il bordo della crostata con le dita o sagomatelo appoggiandoci i rebbi di una forchetta. Spennellate la frolla con poco latte e cuocete in forno già caldo a 180° per 40-45 minuti. Fate raffreddare, sformate e servi