September 21st
Agriturismi eco chic nel cuore dell’Italia

Settembre è il mese perfetto per trascorrere rilassanti weekend enogastronomici nei migliori agriturismi eco chic situati nel cuore dell’Italia: ecco i migliori, selezionati appositamente per gli esigenti soci del Club Diners

 

 

 

Settembre: anziché pensare a questo mese come al preludio dell’autunno alle porte, perché non viverlo come una sorta di seconda primavera, ideale per scoprire le eccellenze enogastronomiche del nostro Paese, nei migliori agriturismi eco chic nel cuore dell’Italia? Dai colli romani alle Marche, passando per le terre dell’Umbria, ecco allora dove trascorrere un weekend di relax, coccolati tra degustazioni di vini e specialità regionali, in cornici naturalistiche d’eccezione.

 

 

shutterstock_542953438

Agriturismo Pulicaro

Un antico casale in pietra accuratamente restaurato risalente al 1800, che grazie all’uso di energie rinnovabili per la produzione di acqua calda, energia elettrica e per il riscaldamento in inverno fa della parola “eco” la sua missione: situato tra Lazio, Umbria e Toscana il Pulicaro è la location ideale per visitare i luoghi incantati del nostro Paese, come i suggestivi borghi circostanti. La sua fattoria, inoltre, permette di conoscere e degustare tutti gli eccellenti prodotti del territorio, rigorosamente biologici e naturalmente deliziosi.

 

 

 

Casale degli Ulivi – Agribel

Il Casale degli Ulivi sorge nella grande tenuta agricola di Agribel che si estende per oltre 70 ettari nella campagna all’interno del Parco Regionale dei Castelli Romani, dove l’azienda agricola biologica dedica la sua attività alla produzione di vino e olio. Dal Casale degli Ulivi potrete scoprire i Castelli Romani, un territorio che si estende dai monti più alti attraverso boschi misteriosi e laghi azzurri come quelli di Albano e di Nemi, per adagiarsi dolcemente nella campagna romana dove le vigne e gli ulivi accolgono l’intenso respiro del mare di Anzio, Nettuno e la splendida Sabaudia, all’insegna di un weekend ideale per riappropriarsi totalmente del proprio benessere.

 

 

shutterstock_314750660

Agriturismo Ramusè

Situato a Force, sulle tranquille colline marchigiane e a 20 km dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini, l’Agriturismo Ramusè vanta un rigoglioso giardino e una piscina con una splendida vista panoramica: lo storico casolare è stato interamente recuperato dagli attuali gestori, mantenendo le affascinanti caratteristiche originali, come pavimenti in mattoni, travi a vista e camini in pietra. In zona si raccoglie il tartufo, che diventa l’assoluto protagonista della cucina rurale picena che potrete degustare nel ristorante dell’Agriturismo Ramusè, i cui piatti utilizzano prodotti a Km0 dell’omonima azienda agricola.

 

 

 

 

 

La Locanda del Capitano

Il padrone di casa di questo gioiello nel cuore dell’Umbria, a pochi chilometri da Perugia, è Giancarlo Polito, chef e gestore umbro di adozione ma di origine salentina: dalla Locanda del Capitano sono passate celebrity del calibro di Giuseppe Tornatore, Colin Farrell o Peter Gabriel, totalmente rapiti dallo charme senza paragoni che tale luogo è in grado di offrire. L’annesso ristorante di lusso propone sapori tradizionali, abbinati spesso a una cucina d’innovazione, dove si privilegia la ricerca degli ingredienti di altissima qualità che fanno della regione luogo di eccellenze gastronomiche. A completamento, un’invidiabile cantina che propone una selezione di oltre 400 delle migliori etichette regionali e nazionali.

 

 

shutterstock_136429949

Agriturismo Corte in Fiore

Con una struttura che si estende su tre ettari e un’area di nove adibita a coltivazione e pascolo, Corte in Fiore è un’azienda agricola in cui sia la produzione di frutta e verdura che l’allevamento vengono realizzati in maniera biologica, nel rispetto del territorio e delle sue tradizioni, riuscendo a soddisfare quasi completamente il fabbisogno interno. Qui si ha  la certezza di passare un fine settimana in completo relax, grazie all’invidiabile posizione della Corte, piacevolmente immersa nella campagna laziale, e all’ottimo ristorante annesso, che propone i sapori del territorio, accostati e rivisitati nel rispetto della stagionalità delle materie prime.